• I Nostri Sponsor

Loading...
Your Are in   Home     Politica Locale     Il miglior Sindaco? Quello che non si fa mai vedere

Il miglior Sindaco? Quello che non si fa mai vedere

     Giugno 27, 2017   No Comments

Magazine del Corriere della Sera di alcune settimane fa. Lo vedo per caso nella sala d’attesa di uno studio medico. Leggo:” Il miglior Sindaco? Quello che non si fa mai vedere”. Da una intervista a Sergio Chiamparino, Sindaco di Torino. Un bravo amministratore che sta riscuotendo molto credito non solo da coloro che lo hanno votato, ma più in generale dai suoi concittadini e non solo.

Il pensiero mi corre immancabilmente e subito al nostro Sindaco, Giordano Conti. Se solo mi attesto e faccio riferimento al parametro di Chiamparino, devo pensare che Conti sia annoverabile fra i peggiori sindaci. Perché lui, a differenza del “migliore che non si fa mai vedere”, si fa solo vedere ed anche troppo. E dire che per darne un giudizio severo e critico si può fare anche a meno di questo parametro chiamparinesco. Però effettivamente quest’ultimo rende meglio l’idea. Se il nostro Giordano si dedicasse meno a presenziare e a fare puramente e semplicemente mostra di fisica presenza in ogni dove e si impegnasse di più, invece, per fare le cose che necessitano e che invece non si fanno e non si fanno da anni e anni, sarebbe ben altra cosa. Aree produttive che non decollano da più di dieci anni dalla loro previsione, il Parcheggio interrato di Piazza della Libertà che aspettiamo da lustri, la sburocratizzazione della macchina comunale che rimane lenta, ritardante e mal gestita, solo per citare alcune delle tante negatività di questa amministrazione di Giordano Conti.

Se si impegnasse come necessita e se avesse le capacità che occorrono, il nostro Sindaco avrebbe già risolto questi e molti altri importanti problemi che invece ci trasciniamo da tempi lunghissimi.

Tolto l’impegno per ristrutturare il comparto malatestiano, e tolte le rotonde che per essere fatte come sono state fatte non abbisognano di grande levatura amministrativa, ma basta un bravo dirigente del settore; tolte queste cose il nostro Sindaco è fondamentalmente una trottola. Gira in ogni dove. Te lo ritrovi dove non ti aspetti. Dai battesimi ai funerali, passando per cresime e comunioni, fondamentali per non perdere l’abitudine alla frequentazione assidua del Vescovo con il quale non ha solo rapporti di normale cortesia, Giordano Conti è ovunque. Quando non può proprio esserci lui, in certe occasioni, soprattutto dove si ritrovano certi imprenditori, c’è il “collettore” del partito che ne fa le veci in particolare per quanto riguarda la raccolta delle questue di varia natura in specie urbanistica..

Intendiamoci, incontrare Giordano Conti è gradevole perché persona bonaria. Ma ne stiamo parlando in quanto Sindaco.

Ci piacerebbe, per dirla con Chiamparino, vedere il Sindaco Conti di meno e poterlo, invece, giudicare migliore come amministratore.

  •   Published On : 3 anni ago on Giugno 27, 2017
  •   Author By :
  •   Last Updated : Giugno 27, 2017 @ 8:33 pm
  •   In The Categories Of : Politica Locale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also reading...

La necessità di una nuova consapevolezza politica

Read More